C’ho delle perplessità

Da: info@cittadinanzadigitale.it
Data: 2-lug-2014 17.51
A: Soprattutto Eventuali

Ogg: Soprattutto, stai per diventare un //cittadino>digitale!

Cara Soprattutto,
ti sei correttamente registrata su //cittadinanza>digitale.

Per completare la tua registrazione e ricevere le credenziali di accesso alla Rete dovrai stampare, firmare e consegnare presso uno degli uffici abilitati il modulo di autenticazione che hai ricevuto.

Grazie, ciao!

Lo staff di //cittadinanza>digitale


Da: Soprattutto Eventuali
Data: 2-lug-2014 18.11
A: <info@cittadinanzadigitale.it>
Ogg: R: Soprattutto, stai per diventare un //cittadino>digitale!

Grazie a voi e ciao,

ma se devo dirla proprio tutta, sono un po’ delusa di dover stampare, compilare e consegnare di persona ad uno sportello un modulo cartaceo di 4  pagine per diventare cittadino DIGITALE … non vi sembra un po’ una contraddizione di termini?

Comunque ancora grazie, passo appena posso!

Soprattutto Eventuali

boh

3 pensieri su “C’ho delle perplessità

  1. Hai delle perplessità estremamente legittime e sensate… cosa sarebbe la burocrazia senza la carta stampata?. Se penso al recente discorso (LOL) balbettato da Renzi a Venezia sull’Agenda Digitale a me più che una perplessità viene il dubbio: “meglio rimanere alla carta stampata?”… da buon informatico mi auguro proprio di no.

    Comunque il tuo blog è molto bello lo sto leggendo con piacere e, se posso, ti invito dalle mie parti… ciao. Michele.
    http://ziomick.blogspot.it/

    Mi piace

  2. Grazie Michele. Soprattutto perché sei il primo dei miei lettori che non conosco di persona!
    Ho fatto un giro sul tuo blog… hai una gran bella scrittura. Sicuro di essere proprio un informatico? 🙂
    Ti ho linkato nella sezione “Blog che seguo”, ma per qualche ragione non riesco a visualizzarti sulla pagina… nel caso non si capisse, io NON sono un’informatica!
    Devo familiarizzare giusto un po’ con il back-end di WordPress…

    Mi piace

  3. Informatico di lunga data… ma informatico e soprattutto progettista software non vuol dire assolutamente matematico, squadrato, inquadrato… altrimenti sarebbe tutto troppo uguale, sempre uguale. Un programmatore è fondamentalmente un “artista”, gioca con dei mattoni ma li combina in modi inaspettati e se non riesce a pensare, come si dice, “out of the box” è destinato a fallire miseramente i propri obbiettivi. Pensiero Laterale e Pensiero Creativo sono due capisaldi del mio lavoro. Spostando la creatività sulle parole, mettendoci insieme il piacere di combinarle in modo attento e originale si arriva a fare un po’ di “arte” anche con la scrittura. Comunque sono di Mestre e sono arrivato al tuo blog attraverso “CasualMente” (per non fare nomi diretti) che conosco fin da quando eravamo ragazzi. Ciao. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...