Parole parole parole

Stasera, tornando a casa dal lavoro, sono rimasta bloccata in autostrada per una mezz’oretta, a causa di un incidente. E, come sempre mi capita in queste occasioni, la mia testa ha cominciato a saltellare da un pensiero all’altro, e sono arrivata a chiedermi perché scrivo, e cosa mi aspetto davvero da questo blog.

Scrivo più per esprimermi e sfogarmi, che per essere letta.
In un certo senso, penso che la scrittura abbia preso il posto del canto gospel, come valvola di sfogo.
In questo periodo, con la “sfida dei 30 giorni“, scrivo in parte per evitare la figuraccia di mancare pubblicamente il mio obiettivo (i post “igienici” sono quelli più fiacchi, ma fanno il loro dovere), e in parte perché ho una storia che mi ronza in testa, e che sta prendendo forma nei post con le ricette. Chissà se riuscirò a portarla a compimento…

Ma scrivo anche e soprattutto perché amo le parole, e credo nel loro potere di creare legami, cambiare gli sguardi, generare connessioni, ridare speranza, persino modificare il corso degli eventi. E credo che sia importante scegliere con cura le parole che usiamo per descrivere il mondo, per descrivere gli altri, e per descrivere noi stessi.

Così come sono importanti le parole con cui vengono descritti gli eventi: soltanto ieri, un accoltellamento purtroppo letale a Londra è stato descritto dai media come “possibile atto terroristico”, quando in realtà è stato il gesto folle di un diciannovenne con problemi psichici (e ancora una volta ho sentito gli archi di Herrmann come nella colonna sonora di Psycho). Le parole implicano una responsabilità, a cui troppo spesso i media si sottraggono.

E le parole sono la casa dei poeti.
Con una delle mie canzoni preferite, dò la buonanotte a chi sta leggendo queste parole.

image.jpeg

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...